Il potere del podcast

Home / Blog / Il potere del podcast
Il potere del podcast

Il podcast consiste in un genere di intrattenimento digitale basato su puntate in formato audio on demand. A cosa deve il suo successo?

Il podcast in Italia

Per iniziare, scopriamo il mondo del podcasting.

Un podcast è una audio-serie divisa in puntate. Assomiglia ad un programma radiofonico ed è reperibile su piattaforme per device e smartphone, come Spotify e iTunes, oppure online sul sito della serie. Solitamente nel portale del podcast sono inclusi anche immagini e testi integrativi.

Tra le tematiche più gettonate ricordiamo il semplice storytelling, politica, attualità e cultura, cosi come le inchieste giornalistiche.

Per esempio, Repubblica ha realizzato un podcast, intitolato “Veleno”, in merito al caso modenese sui bambini vittima di rituali satanici. Fu talmente di impatto, che diventò virale tra il 2018 e il 2019 e venne scritto un libro a riguardo.

A tal proposito, nel 2018 per la prima volta Nielsen ha monitorato la diffusione di questa nuova forma di intrattenimento e sono emersi dati interessanti. Dal 2015 gli utenti italiani sono triplicati (+217%), passando da circa 850mila a 2 milioni e 700mila. I contenuti più in voga sono: musica (45%), news (36%), programmi di approfondimento e intrattenimento (28%), reportage (21%), corsi linguistici (20%) e di crescita personale (13%).

Cosa possiamo dedurre? Anche in Italia sta prendendo piede il formato audio.

La ricetta del successo

Anche l’occhio vuole la sua parte, ma i podcast sono l’eccezione. Le serie in formato audio sono molto apprezzate per molteplici fattori che le rendono un contenuto facilmente adattabile agli stili di vita di ogni persona.

Nel complesso, quali sono i vantaggi?

1. Le nostre vite sono molto frenetiche e tendiamo ad impegnare il tempo compiendo più azioni contemporaneamente. Dunque, perché non rilassarsi e ascoltarsi un podcast, mentre si va a fare la spesa? Il primo vantaggio è poter essere multitasking.

2. A questo fattore si aggiunge la facile reperibilità delle puntate. Per esempio, anche se non si ha a disposizione un account Spotify o iTunes, è possibile trovare gli episodi nel sito del podcast.

3. La variabilità delle tematiche trattate rende possibile soddisfare le preferenze di un’audience molto più variegata.

4. Infine, i podcast permettono ai conduttori di richiamare l’attenzione degli ascoltatori, sfruttando gli effetti musicali, le tecniche di audio editing o la presenza di più speaker nello stesso momento.

Alla luce delle seguenti considerazioni, il termine podcast potrà assumere tante definizioni nel futuro.

Per ora, è una produzione tanto più efficace quanto più coinvolgente per quegli ascoltatori amanti della radiofonia tradizionale e delle sue continue innovazioni.