Seleziona una pagina

Il codice identificativo PEPPOL nasce dalla necessità di standardizzare e semplificare le transazioni commerciali nell’ambito di un commercio elettronico globale sempre più digitalizzato.

Questa crescente digitalizzazione ha portato a una complessità crescente nelle operazioni commerciali, specialmente quando si tratta di scambi di documenti elettronici come fatture, ordini d’acquisto e note di consegna.

La mancanza di standardizzazione in questo settore ha reso difficile per le aziende comunicare e collaborare in modo efficace.

 

Il NSO in Italia

In Italia l’invio di ordini sotto forma di documenti elettronici alle Aziende Sanitarie Nazionali avviene attraverso il Nodo di Smistamento Ordini (NSO).

Tuttavia, le Aziende Sanitarie dell’Emilia Romagna hanno una procedura diversa per la trasmissione e la ricezione di ordini e documenti di trasporto in formato elettronico.

In questo caso, utilizzano lo standard europeo PEPPOL, acronimo di Pan European Public Procurement On Line.

PEPPOL è nato come una risposta alla necessità di standardizzare e semplificare le transazioni commerciali e gli appalti pubblici in Europa.

Nel corso degli anni, è diventato un successo internazionale, consentendo alle imprese di connettersi in modo efficace e sicuro attraverso una rete elettronica standardizzata.

La sua storia è un esempio di come la collaborazione tra paesi e organizzazioni possa portare a soluzioni innovative per le sfide commerciali contemporanee.

 

Il codice identificativo PEPPOL

Il codice identificativo di PEPPOL è un identificatore univoco assegnato a ciascun partecipante alla rete PEPPOL. Questo è composto da una serie di caratteri alfanumerici e funge da chiave per identificare univocamente un’azienda all’interno della rete.

Questo codice si è affermato come una soluzione chiave per consentire alle imprese di connettersi in modo efficiente e sicuro con i loro partner commerciali in tutto il mondo.

L’ID PEPPOL è utilizzato per indirizzare e instradare in modo sicuro i documenti elettronici tra mittente e destinatario attraverso la rete PEPPOL.

Ogni azienda che partecipa a questa rete deve ottenere un codice identificativo di PEPPOL per essere in grado di scambiare documenti elettronici con altri membri.

 

DMP: Il peppol access point certificato AgID

Il codice identificativo di PEPPOL è diventato una risorsa fondamentale per le aziende che cercano di semplificare e migliorare le loro operazioni commerciali elettroniche.

Offre standardizzazione, efficienza, sicurezza e accesso al mercato globale, contribuendo così a promuovere il commercio elettronico in Europa e oltre.

L’Access Point Peppol è un intermediario autorizzato che funge da canale per ricevere ordini, assegnando un identificativo Peppol univoco. Questo identificativo viene registrato sulla rete dedicata e rappresenta l’indirizzo elettronico per la ricezione degli ordini destinati al soggetto.

Affidati a Dedicated per l’attivazione di un ID PEPPOL.

DMP è un Peppol Access Point certificato da AgID – Agenzia per l’Italia Digitale, l’ente che in Italia svolge il ruolo di supervisione sul progetto PEPPOL.